Penale.it

Google  

Penale.it - Giudice di Pace di Brescia, ordinanza 22 luglio 2008

 La newsletter
   gratis via e-mail

 Annunci Legali




Giudice di Pace di Brescia, ordinanza 22 luglio 2008
Condividi su Facebook

Versione per la stampa

L'unica firma del difensore ai fini dell'autenticazione della sottoscrizione della persona offesa nel ricorso ex art. 21 d.lgs. n. 274/00 non esclude l'inammissibilitÓ del ricorso ai sensi dell'art. 24 lett. c) d.lgs. cit.

UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE di BRESCIA
 

N. 1618/08/RG Mod. 21/bis
N. 87/08 RGM 16

Il Giudice di Pace

- letto il ricorso immediato presentato dalla persona offesa Y.Z.;

- nei confronti di X.Y., per il reato di cui agli artt. 81 e 635 c.p.;

- visto il parere del Pubblico Ministero, in data 17/06/2008, contrario alla citazione in quanto il ricorso non è stato sottoscritto dal Difensore nominato, che ha apposto soltanto firma per autentica della sottoscrizione del ricorrente,

- ritenuto di condividere l'avviso negato espresso,

- rilevato, quindi, che sussistono le condizioni previste dall'art. 24 lett. c) D.Lgs.n. 274/2000,

- visti gli artt. 78 e 81 c.p.p.
 

DICHIARA


inammissibile il ricorso nonchè tutte le contestuali dichiarazioni, ivi compresa la costituzione di parte civile,

- visto l'art. 25 del citato Decreto

DISPONE

la trasmissione del ricorso al Pubblico Ministero.

Manda alla Cancelleria per gli adempimenti.

Brescia 22/07/2008.

Il Giudice di Pace

 
© Copyright Penale.it - SLM 1999-2012. Tutti i diritti riservati salva diversa licenza. Note legali  Privacy policy