Penale.it

Google  

 La newsletter
   gratis via e-mail

 Annunci Legali




Stampa

28 luglio 2015
Corte Costituzionale, sentenza 15 luglio 1976 (dep. 28 luglio 1976), n. 202
Amarcord 1976: radio libera non è reato. Un passo enorme verso il pluralismo dell'informazione.


27 marzo 2014
Corte di Cassazione, sezione V penale, sentenza 5 novembre 2013 (dep. 5 marzo 2014), n. 10594
Sul sequestro (preventivo) di una testata online


13 marzo 2014
Corte di Cassazione, sezione V penale, sentenza 30 ottobre 2013 (dep. 12 marzo 2014, n. 11895) Pres. Dubolino; Rel. Lignola
E' illegittimo il sequestro preventivo ex art. 321 c.p.p. posto sull'intero sito Internet (blog) pur i presenza di commenti di terzi astrattamente diffamatori. La Corte ha sottolineato la funzione sociale dei mezzi di informazione e, nel caso concreto, ha ritenuto insussistente una potenzialità lesiva (periculum in mora) del sito in sè


3 aprile 2013
Corte di appello di Torino, sezione III penale, sentenza 24 aprile 2010 (dep. 22 luglio 2010)
Il gestore di un blog non è equiparabile al direttore di una testata giornalistica e non ha obblighi giuridici di impedire la commissione di reati tramite il blog (reato omissivo improprio)


15 settembre 2012
Corte di Cassazione, sezione III penale, sentenza 10 maggio 2012 (dep. 13 giugno 2012), n. 23230
Siti Internet: non sussiste l'obbligo di registrazione, di conseguenza non può essere contestato il reato di stampa clandestina. Felicemente chiuso il caso Carlo Ruta


4 maggio 2012
Corte d’Appello di Catania, sezione I penale, sentenza 2 maggio 2011 n.961, Pres. Santangelo
Emessa dalla Corte d'Appello di Catania la conferma della condanna a Carlo Ruta per stampa clandestina


3 febbraio 2012
Corte di Cassazione, sezione V penale, sentenza 11 ottobre 2011 (dep. 30 gennaio 2012), n. 3721
Possiede carattere diffamatorio la pubblicazione della fotografia di una "questuante all'opera" a corredo di un articolo giornalistico dedicato al pacchetto sicurezza volto anche a "combattere l'accattonaggio".


30 novembre 2011
Corte di Cassazione, Sezione V Penale, sentenza 28 ottobre 2011 (dep. 29 novembre 2011), n. 44126
Il periodico on-llne non può essere considerato "stampa" ai sensi dell'articoIo 57 c.p., pertanto la condotta contestata di non aver impedito la commissione del reato di diffamazione va giudicata come non prevista dalla legge come reato


24 febbraio 2011
Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 10 gennaio 2011 (dep. 24 febbraio 2011), n. 7155
Siti Internet: applicabile il sequestro preventivo malgrado il dettato dell'art. 21 Cost.?


2 ottobre 2010
Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 16 luglio 2010 (dep. 1° ottobre 2010), n. 35511
Il direttore di una testata online, attesa la particolarità del mezzo, non risponde necessariamente per omesso controllo ex art. 57 c.p.


30 dicembre 2009
Tribunale di Firenze, Sezione I Penale in composizione monocratica, Sentenza 13 febbraio 2009 (dep. 14 maggio 2009), n. 982/09
Un sito Internet è prodotto editoriale ai sensi dell'art. 1 l. 62/2001. Di conseguenza, i commenti pubblicati su un eventuale forum (incidentalmente contenuto in una testata registrata) risponde il direttore per omesso controllo. Gli opinabili dicta del Tribunale di Firenze


5 giugno 2009
Corte di Cassazione, Sezione I Penale, Sentenza 5 febbraio 2009 (dep. 25 febbraio 2009), n. 8513/2009
La diffamazione telematica si consuma nel momento e nel luogo in cui i terzi percepiscono l'espressione ingiuriosa, che, nel caso in cui le frasi offensive siano state immesse sul web, sono quelli in cui il collegamento viene attivato. Ove detto luogo non sia individuabile, deve farsi ricorso ai criteri suppletivi di cui all'art. 9 c.p.p.. Ed in tal senso, a norma del comma 2 di detto articolo, la competenza va attribuito al giudice della residenza dell'imputato, non essendo noto il luogo indicato nel comma 1, vale a dire "l'ultimo luogo in cui è avvenuta una parte dell'azione o dell'omissione".


12 marzo 2009
Corte di Cassazione, Sezione III penale, Sentenza 11 dicembre 2008 (dep. 10 marzo 2009) n. 10535
I messaggi lasciati su un forum di discussione (ma anche newsletter, blog, forum, newsgroup, mailing list, chat, messaggi istantanei, e così via) sono equiparabili ai messaggi che potevano e possono essere lasciati in una bacheca (sita in un luogo pubblico, o aperto al pubblico, o privato) e, così come quest'ultimi, anche i primi sono mezzi di comunicazione del proprio pensiero o anche mezzi di comunicazione di informazioni, ma non entrano (solo in quanto tali) nel concetto di stampa (neppure nel significato più largo ricavabile dall'art. 1 l. n. 62/2001, che ha esteso l'applicabilità delle disposizioni di cui all'art. 2 l. n. 47/1948), sia pure in senso ampio, e quindi ad essi non si applicano le limitazioni in tema di sequestro previste dall'art. 21, comma 3, Cost.


3 novembre 2008
Corte di Cassazione, Sezioni Unite Penali, Sentenza 29 maggio 2008 (dep. 28 ottobre 2008), n. 40049
Il riconosciuto esercizio del diritto di critica comporta il proscioglimento con la formula "perché il fatto non costituisce reato". Ma anche qualora il giudice del merito abbia pronunciato assoluzione "perché il fatto non sussiste", la parte civile non ha interesse all'impugnazione nel caso si limiti a domandare la formula più corretta in quanto il proscioglimento fa, comunque, stato nel processo civile risarcitorio


1 settembre 2008
Tribunale di Modica, Sentenza 8 maggio 2008 (dep. 6 agosto 2008), n. 194/08
Quando un sito internet è testata giornalistica (la condanna per stampa clandestina nel caso Carlo Ruta)


28 maggio 2008
Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 22 febbraio 2008 (dep. 29 aprile 2008), n. 17408
Sequestrabili, al di là del divieto di cui all'art. 1 R.D.Lgs. n. 561 del 1946, le fotografie, già pubblicate da un periodico, ritraenti momenti della vita privata ed ottenute mediante una condotta costituente reato ai sensi dell’art. 615-bis cod. pen. (interferenze illecite nella vita privata)


17 maggio 2008
Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 15 febbraio 2008 (dep. 11 aprile 2008), n. 15323
La Corte afferma che l’immunità parlamentare ex art. 68 Cost. ha natura di causa di non punibilità, dunque, in tema di diffamazione a mezzo stampa, non si estende al compartecipe o al direttore del giornale.


28 novembre 2007
Corte di Cassazione, Sezione VI Penale, Sentenza 31 maggio 2007 (dep. 31 ottobre 2007), n. 40380
Sequestro probatorio del pc di un giornalista e opponibilita' del segreto professionale


20 novembre 2007
Corte di Cassazione, Sezione III Penale, Sentenza 27 settembre 2007 (dep. 24 ottobre 2007) n. 39354
Internet, stampa e sequestro preventivo: differenza tra stampa vera e propria e mero veicolo del messaggio pubblicitario


15 ottobre 2007
Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 5 giugno 2007 (dep. 12 settembre 2007), n. 34432
Diffamazione a mezzo stampa: legittimo criticare i provvedimenti giudiziari e le scelte dei magistrati (strascichi del caso Jucker)


15 ottobre 2007
Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 5 maggio 2007 (dep. 14 settembre 2007), n. 34849
Diffamazione a mezzo stampa e critica politica: la Cassazione censura linguaggio e modus operandi dei nostri politici


13 giugno 2006
Tribunale di Aosta, in composizione monocratica, Sentenza 26 maggio 2006 (dep. 10 giugno 2006), n. 553/04
Blog equivale a stampa? Una prima sentenza in tema di blogger equiparato al direttore responsabile(pdf-Acrobat)


17 dicembre 2005
Corte di Cassazione, Sezione II Penale, Sentenza 21 settembre 2005 (dep. 14 ottobre 2005), n. 37463 (n. 1742/2005)
In materia di diffamazione a mezzo della stampa e diritto di cronaca, l'esimente opera anche nel caso in cui il giornalista abbia aggiunto al nucleo oggettivamente vero dell'episodio riportato, ulteriori dati imprecisi, sempre che tali elementi siano non decisivi nè determinanti, ossia incapaci di alterare la verità oggettiva della notizia


7 giugno 2001
Giudice per le Indagini preliminari presso il Tribunale di Latina, Ordinanza 7 giugno 2001
Il sito Web va considerato prodotto editoria, dunque stampa, ai sensi della l. 62/2001


6 giugno 2000
Giudice dell'Udienza Preliminare presso il Tribunale di Oristano, Sentenza 25 maggio 2000 (dep. 6 giugno 2000), n. 137, Est. Tuveri
Internet non è stampa, ma la diffamazione telematica può essere punita con l'aggravante dell'art. 595, comma 3, c.p. (altro mezzo di pubblicità)


 
© Copyright Penale.it - SLM 1999-2012. Tutti i diritti riservati salva diversa licenza. Note legali  Privacy policy