Penale.it  
 Master in Diritto della Rete, UniversitÓ degli Studi di Padova - Sesta Edizione Anno Accademico 2007/2008

Al via la Sesta Edizione. Scadenza iscrizioni 31 ottobre 2007

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA
FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE
DIPARTIMENTO DI STUDI INTERNAZIONALI
MASTER UNIVERSITARIO IN DIRITTO DELLA RETE
COMUNICAZIONI ELETTRONICHE – INTERNET – BUSINESS & COMPETITION LAW<
SESTA EDIZIONE
ANNO ACCADEMICO 2007/08

 

Il Master in Diritto della Rete diretto del prof. Tito Ballarino, unico nel suo genere in Italia e giunto alla sesta edizione, è un percorso di formazione che affronta in modo sistematico le questioni giuridiche legate alla rete Internet e all’Information Technology.
Il termine per la presentazione delle domande di iscrizioni scade il 31 ottobre 2007.
Le lezioni si svolgeranno nei giorni di venerdì e sabato a partire dal mese di gennaio 2008 sino al mese di ottobre 2008.

L’obiettivo del Master è quello di formare soggetti capaci di rigorosa analisi sistematica dei problemi giuridici offerti dalla Rete Internet e dalle nuove tecnologie ed è rivolto a coloro che intendono intraprendere le professioni legali (avvocato, magistrato, notaio, commercialista, giurista d'impresa, consulente) in Italia o all’estero, avendo acquisito specifica competenza nel diritto delle tecnologie informatiche.
Inoltre, il Master consentirà di formare personale qualificato per la Pubblica Amministrazione, oggi al centro di un radicale cambiamento, grazie all’avvio di progetti quali il piano e-government presso gli enti territoriali o centrali e/o le Istituzioni europee.
Con l’avvio del processo civile telematico, il Master si propone anche per i funzionari dell’amministrazione giudiziaria.
Il Master intende altresì offrire un percorso di perfezionamento ai laureati in discipline non legali che tuttavia hanno a che fare con la comunicazione in rete.

Attività didattiche e formative
Il Master è strutturato in complessive 1500 ore di attività di formazione. Sono previste oltre 300 ore di insegnamento frontale e 50 ore di seminario.
Numerosi sono gli argomenti trattati nel corso del Master: telecomunicazioni e comunicazioni elettroniche, tutela dei nomi a dominio, diritto d’autore, documento informatico e firme elettroniche, diritto penale dell’informatica, diritto amministrativo elettronico, privacy e sicurezza.
Nell’ambito delle attività didattiche si darà ampio spazio all’analisi dei problemi giuridici legati al commercio elettronico: normativa, prassi contrattuale, tutela del consumatore e questioni economiche e fiscali. Verranno inoltre trattati dettagliatamente le tecniche di redazione contrattuale e il funzionamento delle Autorità garanti e delle istituzioni comunitarie.


Il Comitato ordinatore del Master è composto da: Tito Ballarino (Professore Ordinario nell’Università degli Studi di Padova), Bruno Barel (Ricercatore nell’Università degli Studi di Padova), Patrizio Menchetti (Professore a contratto nell’Università degli Studi di Padova e Avvocato in Milano), Gherardo Bergonzini (Professore Ordinario nell’Università degli Studi di Padova), Alessandra Pietrobon (Professore Associato nell’Università degli Studi di Padova), Silvio Riondato (Professore Associato nell’Università degli Studi di Padova), Alberto Saravalle (Professore Associato nell’Università degli Studi di Padova), Andrea Sirotti Gaudenzi (Professore a contratto nell’Università degli Studi di Padova e Avvocato in Cesena), Stefano Sutti (Professore a contratto nell’Università degli Studi di Padova e Avvocato in Milano), Marzio Valerio Vaglio (Professore a contratto nell’Università degli Studi di Padova e Avvocato in Padova).


Tra i docenti delle passate edizioni, oltre ai membri del Comitato Ordinatore, si ricordano: l'avv. Leonardo Bellodi (Head of ENI Delegation to the European Union), il prof. Alberto Berretti (Università di Roma), il prof. Andrea Bonomi (Université de Lausanne), il prof. Herbert Burkert (Professor of Public Law, Information and Communication Law and President, Research Center for Information Law at the University of St. Gallen, Switzerland), l'avv. Simona Cazzaniga (Studio Sutti), il prof. Paolo Cendon (Università di Trieste), l’avv. Francesco Cocco (Capo di Gabinetto del Presidente dell'Autorità per l'informatica nella pubblica amministrazione), il prof. Salvo Dell'Arte (Studio Dell'Arte Gambino), il dott. Francesco Di Biasi (giurista di impresa), il prof. Sandro Di Minco (Università di Camerino), l'avv. Salvatore Frattallone (foro di Padova), il prof. Olivier Hance (Commissione europea), il prof. Henrik Kaspersen (Università di Amsterdam), l'avv. Andrea Lisi (Centro Studi Scint), l'avv. Davide Milan (foro di Padova), l’avv. Daniele Minotti (foro di Genova, direttore di Penale.it), l'avv. Jean Mischo (Avvocato generale presso la Corte di Giustizia comunitaria), l'avv. Paola Parigi (foro di Milano), il prof. Glauco Riem (Università di Trieste), la prof.ssa Rita Rossi (Università di Pisa), il prof. Mauro Rubino-Sammartano (presidente della Corte arbitrale europea), il dott. Valentino Spataro (direttore di IusSeek), il prof. Gianluca Sposìto (Università di Urbino), l'avv. Anne Thompson (London), l'avv. Maurizio Tidona (foro di Milano, direttore di Magistra), l'avv. Laura Turini (direttore di Ufficio Brevetti e collaboratrice del Sole 24 Ore), il prof. Luigi Carlo Ubertazzi (Università di Pavia).


Per informazioni: Studio legale Sirotti Gaudenzi - Tel. 0547/22975- info@studiosirottigaudenzi.it 
In rete: www.internet-law-digest.org - www.dirittodellarete.it - www.unipd.it

 
© Copyright Penale.it - SLM 1999-2012. Tutti i diritti riservati salva diversa licenza. Note legali  Privacy policy